VINUM SWISS WINE EXTRA TICINO

Siamo felici di annunciarvi che uno dei nostri vini, il Malcantone Rosso Dei Ronchi 2015, è tra i quasi 100 vini ticinesi presenti nell’edizione speciale della rivista VINUM SWISS WINE EXTRA TICINO del mese di maggio 2017. Avendo ottenuto l’ottimo risultato di 16.5 punti su 20, possiamo dirci soddisfatti dell’eccellente lavoro che svolgiamo in cantina e nei vigneti.
Se siete curiosi di provare voi stessi i nostri vini, venite a trovarci a Cantine Aperte, sabato 27 e domenica 28 maggio. Vi aspettiamo!

LA CANTINA MONTI AL VILLA D’ESTE WINE SYMPOSIUM

asd

I vini della Cantina Monti,

Si è tenuta a inizio novembre l’8° edizione del Villa d’Este Wine Symposium, un incontro annuale dedicato a prestigiosi vini provenienti da tutto il mondo nella sfarzosa Villa d’Este, sulle romantiche rive del Lago di Como: quale luogo più indicato per godere di ciò che di meglio la terra ha da offrire?
Durante la serata del 3 novembre si è inaugurata questa tre giorni di degustazioni di eccellenti vini, eleganti cene di gala e seminari. Qui hanno avuto spazio anche i vini svizzeri che non hanno mancato di suscitare grande interesse negli appassionati di vino presenti, rappresentati da Jean-René Germanier, Wine Electus, Marie-Thérèse Chappaz e dal ticinese Ivo Monti con tutti i suoi vini, che sono stati degustati anche nei giorni seguenti e hanno accompagnato il pranzo e la cena della seconda giornata del Wine Symposium, grazie all’invito e all’impegno di Rocco Lettieri, noto giornalista enogastronomico italiano.

asd

I produttori svizzeri:

L’inaugurazione si è svolta con una degustazione alla cieca di Syrah, uno dei vitigni più conosciuti e apprezzati, da Australia, Austria, Chile, Francia, Germania, Italia, Marocco, Sud Africa, Spagna, Svizzera e Stati Uniti, seguita da una cena di gala a base di Tortello di ossobuco alla milanese, Capriolo al ginepro con gnocchi al cavolo rosso, levistico e latte al pino mugo, Monte veronese di malga e Ficù con fichi e noci seguiti dallo sfizioso dessert: un Cannoncino croccante con cremoso al caramello e gelato di Piña Colada.

A sinistra Ivo Monti con l’amico e giornalista Rocco Lettieri,

Rocco Lettieri

IL MEGLIO DEI SAPORI LUGANESI PROTAGONISTI A ROMA

Lo scorso 10 ottobre la cultura gastronomica del Canton Ticino, e più in particolare della città di Lugano, è stata protagonista di una cena alla Città del gusto di Roma A rappresentare i sapori ticinesi ha deliziato gli ospiti lo chef Frank Oerthle, Una Stella Michelin alla Galleria Arté al Lago, il ristorante con un’esclusiva vista lago del Grand Hotel Villa Castagnola.
Il palato dei presenti è stato stuzzicato con il delicato pesce di lago lucioperca e dei saporiti cavatelli in farina bona con ragù di selvaggina. Per addentrarsi completamente nell’atmosfera ticinese è impensabile non immergere il naso in un buon bicchiere di merlot per assaporarne la morbidezza avvolgente ricca di aromi maturi e ben strutturati. A rappresentare la nostra regione non è mancato il Rovere della Cantina Monti, che nasce da territori impervi simbolo dell’impegno e della qualità immessi nei vini ticinesi.

ROVERE, IL VINO DELLA SOLEDARIETÀ

Il Leo-Club riunito alla Cantina Monti

Agli albori di settembre i membri del comitato del Leo Club di Lugano, che unisce giovani dai 16 ai 31 anni impegnati nella solidarietà verso il prossimo, hanno optato per la nostra piccola realtà come sede della riunione di apertura del nuovo anno sociale, accompagnata da una visita della cantina e dei vigneti e dalla degustazione dei nostri vini.
Il Club, avvicinato alla tematica delle malattie rare dalla presidentessa e farmacista Semira Thomi, quest’anno devolverà l’interno impegno benefico a favore dell’Associazione Malattie genetiche rare Svizzera italiana. Scopo dell’associazione e del presidente Claudio Del Don è quello di aiutare i malati e le loro famiglie, al momento sono un centinaio le persone che fanno affidamento sul sostegno dell’associazione.
www.malattierare.ch

Etichetta Rovere
Il punto di forza del Leo Club, a sostegno dei progetti in campo benefico, è l’Activity Wine. Si tratta della vendita di un vino della regione con un’etichetta esclusiva.
E qui entra in gioco la Cantina Monti: il vino scelto dal Club a scopo benefico quest’anno è proprio il Rovere, merlot in purezza affinato in barrique per 14 mesi, la cui etichetta colorata, realizzata dall’artista emergente Deborah Bertinotti, raffigura un leone con la folta criniera intrecciata di catene di DNA e uno sguardo pieno di speranza rivolto verso il cielo. Per unirvi alla solidarietà del Club comandando il vino scrivere a: segretariato.leoclub@gmail.com.

YOGA & WINE 2016

Estate è sinonimo di sole, caldo e, perché no, anche di sport all’aria aperta.
Per questo motivo nel mese di agosto, quando la vendemmia è alle porte, organizziamo l’evento Yoga & Wine in collaborazione con Kelly Griswold, istruttrice che insegna a Cademario e a Lugano.

Per noi è sempre gratificante leggere la soddisfazione negli occhi dei visitatori della nostra piccola realtà, rimanete collegati al nostro sito e profilo Facebook per essere sempre aggiornati sui nostri eventi.


Lo Yoga è tra le migliori pratiche per incrementare il proprio benessere psico-fisico, e dopo aver liberato la mente e fatto del sano esercizio non c’è niente di meglio che rilassarsi gustando del buon vino, in ottima compagnia, ammirando la vista mozzafiato sul Lago di Lugano.

MONDIAL DU MERLOT 2016

In aprile, a Sierre, si è svolto il concorso Mondial du Merlot e come tutti gli anni noi della Cantina Monti abbiamo partecipato.

Dopo aver vinto per 3 anni consecutivi la medaglia d’ oro con Il Merlot Canto della terra, nelle annate 2011 – 2012 – 2013, Ivo Monti vince il PRIX GRAN MAESTRO DU MERLOT 2016.

Il Canto della Terra è stato descritto come un vino che risalta i suoi sapori grazie al sapore maturo della frutta, grasso alla bocca, fresco ed equilibrato, riconfermando ancora una volta la sua eleganza e classe.