ROVERE, IL VINO DELLA SOLEDARIETÀ

Il Leo-Club riunito alla Cantina Monti

Agli albori di settembre i membri del comitato del Leo Club di Lugano, che unisce giovani dai 16 ai 31 anni impegnati nella solidarietà verso il prossimo, hanno optato per la nostra piccola realtà come sede della riunione di apertura del nuovo anno sociale, accompagnata da una visita della cantina e dei vigneti e dalla degustazione dei nostri vini.
Il Club, avvicinato alla tematica delle malattie rare dalla presidentessa e farmacista Semira Thomi, quest’anno devolverà l’interno impegno benefico a favore dell’Associazione Malattie genetiche rare Svizzera italiana. Scopo dell’associazione e del presidente Claudio Del Don è quello di aiutare i malati e le loro famiglie, al momento sono un centinaio le persone che fanno affidamento sul sostegno dell’associazione.
www.malattierare.ch

Etichetta Rovere
Il punto di forza del Leo Club, a sostegno dei progetti in campo benefico, è l’Activity Wine. Si tratta della vendita di un vino della regione con un’etichetta esclusiva.
E qui entra in gioco la Cantina Monti: il vino scelto dal Club a scopo benefico quest’anno è proprio il Rovere, merlot in purezza affinato in barrique per 14 mesi, la cui etichetta colorata, realizzata dall’artista emergente Deborah Bertinotti, raffigura un leone con la folta criniera intrecciata di catene di DNA e uno sguardo pieno di speranza rivolto verso il cielo. Per unirvi alla solidarietà del Club comandando il vino scrivere a: segretariato.leoclub@gmail.com.